Il blog della prima Community dei "Milleuristi & (S)Contenti"

13 marzo 2008

Un sorriso cambia la vita

La notizia ha ormai fatto il giro di tutti i media, ma è bene riportarla ugualmente per lasciarne testimonianza ai posteri. A una ragazza precaria che ha chiesto al candidato (e, con ogni probabilità, futuro) Premier Silvio Berlusconi come sostenere il peso di un mutuo e come affrontare la volontà di mettere su una famiglia senza avere però un lavoro stabile, il leader del PdL ha risposto «Da padre il consiglio che le do è quello di ricercarsi il figlio di Berlusconi o di qualcun altro che non avesse di questi problemi. Con il sorriso che ha potrebbe anche permetterselo».
[fonte: Corriere.it]

Riassumendo: ad un PD che snocciola ogni giorno un perbenismo demagogico tirato a lucido, come se i due anni di legislatura appena trascorsi li avesse avuti in gestione qualcun altro (la morale della favola è sempre «L'Italia va a catafascio ma non è colpa nostra»), il PdL risponde con l'abituale ignoranza venata di razzismo - da sottolineare l'ennesima conferma all'immagine che l'aitante Silvio ha sempre avuto delle donne, quella di puttane mantenute che «con un sorriso» possono accedere a privilegi altrimenti preclusi - e spacciata per fine sense of humor che i brutti cattivoni comunisti travisano per diffamarlo.

Io, da parte mia, credo di avere definitivamente capito (a costo di sembrare impopolare, ma mi conforta non essere l'unica a pensarla così) che in queste elezioni il proverbiale "meno peggio" non esiste. Dunque, ho paura che non rimanga altro da fare se non annullare il voto.
Una sola cosa, però, mi dispiace non poter chiedere a Berlusconi: il fine ragionamento «Da padre il consiglio che le do è quello di ricercarsi il figlio di Berlusconi o di qualcun altro che non avesse di questi problemi. Con il sorriso che ha potrebbe anche permetterselo» lo ha elaborato prendendo a esempio Silvia Toffanin, giusto?

Rossella

15 Comments:

Anonymous Anonimo said...

Vedi cara Rossella, non andare a votare, come è facile dire (e infatti in molti lo dicono) di sicuro farà vincere uno dei due partiti maggiori (magari quello dello spiritoso); votare per le future opposizioni di sinistra, forse, non è detto, dipende da quando prenderanno, potrebbe limitare i danni. Sì , lo so, bisognerebbe sognare un altro mondo, ma per il momento questo offre il convento, limitare i danni; pensateci prima di fare la scelta facile di andare al mare: più forza a Sinistra Arcobaleno, Sinistra Critica, PCDL, vuol dire fermare la pericolosa deriva della nostra povera patria. Potrebbe essere l'ultima occasione. Io voterò, molto facilmente, Sinistra Arcobaleno (secondo un sondaggio, l'unico modo per fermare lo spiritosone), ma se un giovane incazzato e quasi astensionista vuole fare qualcosa di utile, Sinistra Critica (l'unica lista con una candidata donna) e PCDL sono l'ideale ...
Cristina

21:17

 
Blogger Massimiliano said...

Sottoscrivo in pieno ogni tua parola...credo che nessuno sulla faccia della terra, anche condividendo, dal punto di vista "ideologico" la parte politica di Silvio non gli sputerebbe in faccia.
I vari Bondi, Fede e Cicchitto inizieranno presto a trituraci i maroni con la raffica di smentite, al grido di "...era solo una battuta!". Bè, cari miei, la politica non si fa con le battute, e soprattutto deridere così platealmente un'esigenza seria come quella sollevata dalla signorina con il bel sorriso è segno di vera ignoranza, mista a snobismo.

Complimenti per il blog, che ho scoperto da poco. Del resto pure io sono un "milleurista", e non parliamo della mia ragazza...che non ha lavorato per un paio d'anni causa malattia della madre e ora, pur con un'istruzione post-diploma, è costretta a mendicare posti ridicoli...tipo 2 mesi di stage in una bella agenzia interinale, con la succulenta contropartita dei buoni pasto...meglio che fare l'operaia in fabbrica? Che ne dici?

Buona serata
Max
maipress.ilcannocchiale.it

21:59

 
Blogger Bufalo said...

Dissento : quella di votare il "male minore" è la cretinata del secolo. Io annullerò tutte le schede : l'ho scritto e lo farò ...

Al secondo posto la battutaccia di Berlusconi che è vera fomentazione dell'odio politico contro gli altri/verso la sua persona ... ma a sinistra - leggendo i commenti di anonimo e Massimiliano - constato che c'è chi abbocca e voterà "contro" ... contenti loro !

Brava Rossella che scrive "ad un PD che snocciola ogni giorno un perbenismo demagogico tirato a lucido, come se i due anni di legislatura appena trascorsi li avesse avuti in gestione qualcun altro (la morale della favola è sempre «L'Italia va a catafascio ma non è colpa nostra»)" ...

... perchè questo è il punto : degli italiani (dei giovani italiani in particolare) non gliene frega niente a nessuno di quei sederi d'oro dell'emiciclo romano.
Il vero disagio sarebbe il rifiuto massivo di una politica che NON VUOLE risolvere, ma declinare i problemi nei tempi e nei modi più fruttuosi per i TANTI baroni di questo paese ... i ricchi sono sempre più ricchi : davvero credete che costoro sono tutti e solo amici di Berlusconi ?

Sve - glia - te - vi !

07:39

 
Blogger Paolo Balduzzi said...

Io non ho nulla contro chi cerca fortuna all'estero o vuole andarci per fare un'esperienza. Ci sono stato quattro anni, in Scozia, e mi è servito un sacco. Ma se il sentimento con cui si va via è il "fuck Italy" dell'altro post, allora saremmo noi i primi a non fare nulla per i giovani, le nuove generazioni e le future. Secondo me non fare politica (dentro o fuori i partiti), annullare il voto, mandare a fare in culo l'Italia (in piazza o sui blog) è una scelta pilatesca, colpevole come mangiarsi la torta sulla testa della nostra generazione.

10:28

 
Blogger Paolo Balduzzi said...

PS:
con buona pace nostra e soprattutto di Rossella, la ragazza vittima dello scherzo di Berlusconi ha detto che lo voterà lo stesso (fonte Corriere.it). E stiamo freschi...

10:31

 
Anonymous Anonimo said...

Rimango dell' idea che il "Fuck Italy" ci sta tutto, perchè non è solo un problema sulla qualità e capacità dei politici/amministratori italiani ma è il problema di una parte degli italiani (quanto grande non so!) inadeguati, pressapochisti, e senza moralità..... aggiungerei pure disonesti!

L'Italiano va rieducato al rispetto delle persone e delle cose, altrimenti..... crash!

12:03

 
Anonymous Anonimo said...

Bravo Buffalo Bill, se per te annullare tutte le schede è una cosa intelligente fallo pure, così poi non avrai nessun diritto di lamentarti. Cretinata del secolo votare il male minore? Ma di quale secolo stai Parlando? Del XX, suppongo, visto il tuo linguaggio pre-ventennio: sederi d'oro dell'emiciclo romano? Ma come parli? Perchè, già che ci sei, non dici pure bivacco nell'aula muta e grigia? Io voterò a sinistra, perchè è l'unica opportunità che è rimasta a noi precari, e se saremo in tanti (Sinistra Arcobaleno, Sinstra Critica, Pcdl), non sarà stato il male minore, ma un bene comune. Non cadete nella rete dei fascisti della Rete.
Cristina

19:51

 
Blogger Alligatore said...

Aggiungo stupore a stupore (...?!): la ragazza protagonista dell'episodio, non solo voterà PDL, ma si candiderà alle comunali di Roma con il PDL. Hai capito la strategia pubblicitaria? Due piccioni con una fava...

01:51

 
Anonymous Celular said...

Hello. This post is likeable, and your blog is very interesting, congratulations :-). I will add in my blogroll =). If possible gives a last there on my blog, it is about the Celular, I hope you enjoy. The address is http://telefone-celular-brasil.blogspot.com. A hug.

12:09

 
Anonymous JACOPO89 said...

io sono un ragazzo che frequenta l'ultimo anno di agraria.e ovviamente non sò cosa poi andrò a fare a livello lavorativo..in ogni caso...di sicuro non voterò PDL...purtroppo non giustifico il comportamento di Berlusconi...ma senza andar così in alto,di benestanti ce ne sono sempre meno ma ANCORA TANTI...e Vi posso assicurare visto che spesso ne ho a che fare CHI POSSIEDE PRIVILEGI FINANZIARI..non si rende conto..DELLA FATICA E DEL PROBLEMA che sempre più famiglie e non solo si trovano davanti..per ignoranza e semplicemente perchè non l'hanno mai provato e quindi per strafottaggine che aimè il denaro crea agli arricchiti,snobbano con battutine chi magari come quella ragazza esterna il proprio problema finanziario..l'unico che ammiro è un imprenditore che provò a vivere con 1000€..e avendoli finiti al 16 del mese...diede poi a tutti i suoi dipendenti un buon aumento perchè si rese conto...!...si potrebbe in ogni caso parlare per ore...di fatto un paese dove le città,la tv e altri mezzi di divulgazione vengono tempestati di PRESTITI in tempo reale..è un paese alla deriva e che anche psicologicamente impazziscer dato che I DEBITI INEBOLISCONO LA MENTE E L'ANIMA!e come 18enne ne sono molto rattristato!

20:01

 
Anonymous Anonimo said...

hai ragione giovane Agrario: il problema è ormai psicologico: viviamo nella paura di trovare un lavoro, di lavorare dalla mattina alla sera, di non avere abbastanza soldi per essere autonomi di costruirsi una famiglia... pertanto vediamo più nero di quanto la situazione è!
Ma a 18 anni devi essere ottimista: il futuro è ai tuoi piedi!

20:27

 
Anonymous Anonimo said...

si, stavo guardando GLOB e quello "spot" lo ho visto anche io...emm non era uanc osa che mi sarei aspettata da Berlusconi spero stesse scherzando !

00:29

 
Anonymous Anonimo said...

La ringrazio per Blog intiresny

04:57

 
Anonymous Anonimo said...

Perche non:)

10:43

 
Anonymous Anonimo said...

Your blog keeps getting better and better! Your older articles are not as good as newer ones you have a lot more creativity and originality now keep it up!

23:09

 

Posta un commento

<< Home