Il blog della prima Community dei "Milleuristi & (S)Contenti"

09 maggio 2006

Cosa ci faccio a Budapest?!?

Riassunto delle puntate precedenti: la MRW mi mette di fronte alla scelta di seguire il piano marketing degli strap "La-Brilla" o quello delle custodie "Rambla", opto per "Rambla" e comincio a lavorare sull'ennesima presentazione in Power Point che illustri all'azienda la mia idea di progetto. Una settimana dopo, ovvero questa mattina, Angelica mi chiama nel suo ufficio e mi comunica che Francisco Ferrero, il supermegadirettoregalattico della situazione, deve fare un viaggio a Budapest per delle trattative riguardanti il recruiting di modelle per le prossime campagne pubblicitarie e vuole che io - essendo l'ultimo arrivato - mi 'faccia le ossa' (leggi: gli faccia da colf) accompagnandolo in trasferta...
Risultato: eccomi nella mia camera d'albergo in Ungheria a smanettare sul pc in stato di shock anafilattico. E m'è andata di culo che almeno non ha preteso che dormissi sul tappetino ai piedi del suo letto con le pantofole in bocca per dargli il buongiorno!
Adesso dovrò restare qui a Budapest fino a giovedì sera e, non capendo una sola parola di ungherese, non ho la più pallida idea di cosa fare mentre il capoccia è impegnato nelle sue 3mila riunioni con non si sa bene chi... Si accettano proposte, consigli e - visto che siamo a Budapest (e visto che ormai me ne sono fatto una ragione) - offerte per accompagnatori part-time!!!
Claudio

12 Comments:

Anonymous Enzo said...

Spero almeno che ti paghino lo "straordinario"!!! Io a Budapest ci sono stato in gita scolastica e mi ha fatto schifo...
Scusa, approfittane per 'ungerti' un po' il capo, no??? Mi sembra un'occasione irripetibile da questo punto di vista!!!

08:15

 
Anonymous Anonimo said...

MA CHE SFIGAAA!!!!!!!!
VA BE', CMQ SI TRATTA DI 2 GG... E POI E' VERO, PUOI SEMPRE LECCARTI UN PO' IL CAPO, CHE MAGARI QUANDO TORNI A BARCELLONA QUALCHE BENEFIT LO GUADAGNI, NO!?!

10:20

 
Anonymous Lucia said...

Leggi questo racconto, sono sicura che ti può tornare utile...
http://www.zingarate.com/zingarate/budapest2002.php

11:11

 
Anonymous Anonimo said...

Fatti una bella scopata con le bellezze del luogo!

15:46

 
Anonymous Anonimo said...

2 giorni passano in fretta...Puoi provare ad andare a Vaci Utca(è in centro) una strada piena di negozi, bottegucce, dove perderci tempo, ma puoi andare anche al mercato rionale, dove ci sono chioschetti che vendono bottiglie di favoloso Tokaj (anche lì, ci perdi tantissimo tempo...)Se sei in zona, poi, puoi prendere il tram che, dal lungodanubio di Pest ti porta al Ponte delle Catene, al Parlamento.Sono dei luoghi di rara bellezza.Comunque non scoraggiarti per l' ungherese: in centro è facile trovare persone che parlino inglese. Puoi andare all'Isola di Margherita, un parco bellissimo, al centro del Danubio, tra i due ponti Margherita e Arpad: si fanno delle passeggiate stupende! Buona permenenza .. coraggio... sono sicura che il tuo capo ti sarà riconoscente per averlo accompagnato e, tornato al lavoro, ti darà una bella promozione!PS: Se mangi il gulasch, attento ai peperoncini verdi piccoli: sembrano innocui, ma sono super piccanti!!!

16:07

 
Anonymous Antonello said...

Cazzo ma cosa ti lamenti??? Vivevi in Italia, ti hanno offerto un lavoro a Barcellona e ora sei a Budapest in un hotel (immagino a 5 stelle!). E io che arrivo a mala pena a 700 euro al mese e vivo ancora con mia madre e mio padre in un cazzo di paesino di merda in provincia di Cuneo?
Scusa lo sfogo, mi sembri uno in gamba e che si merita tutto quello che ottiene, ma... quello che mi piaceva di te era proprio il fatto che non ti lamentavi mai e ti rimboccavi sempre le maniche!
Antonello

00:08

 
Blogger Generazione 1.000 Euro said...

Touchè!!! In effetti hai ragione, Antonello, ma la mia infatti non è una lamentela... E' più un inno alla sfiga, ma senza autocompatimento! Come dire: ho lasciato l'Italia per Barcellona... e mi ritrovo a Budapest!!!
Facciamo una cosa: continuiamo a rimboccarci le maniche entrambi, e anche tu non cedere alla frustrazione: come vedi, le cose possono cambiare da un momento all'altro!
Grazie della tua 'strigliata',
Claudio

00:16

 
Anonymous Anonimo said...

Offriti come attore porno! In 2 giorni giri 3 film e magari trovi anche da cambiare lavoro!!!

00:20

 
Anonymous Mauro said...

GODITELAAAAAAA!!! Eddai, cosa vuoi ke siano 2 giorni?!? Poi tanto torni a Barcellona, mica in Italia... NON TI BASTA COME CONSOLAZIONEEEEEEE?!? :)

00:27

 
Blogger EnzinoMaresca said...

Questo è la classica situazione: Dio da il pane a chi non ha i denti , e i denti a chi ti non ha il pane...in poche parole, invece di starti a lamentare, goditela un po'...ma questo vale sempre..ciao

22:37

 
Anonymous Anonimo said...

Ma dai... A Budapest tutti parlano inglese, non e' Italia di merda.

18:35

 
Blogger gianluca said...

Trovami un lavoro anche a me che ci vengo subito....


ca..o lo sto cercando da una vita un lavoro lì, io adoro quella città sulel sponde del danubio...

bhè io sto a Bp come tu stai a Barça....

trovami un lavoro.....help me!!

bhè ti dò una mano

Ciao(szia), come stai? (hogy vagy)... e se te lo chiedono loro...tu dirai Jol Vagyok( io sto bene)..grazie(koszi)

02:51

 

Posta un commento

<< Home