Il blog della prima Community dei "Milleuristi & (S)Contenti"

03 aprile 2006

Ho un lavoro (a progetto)!!!

Me lo immaginavo: stronzi da panico! Ho chiamato l'Agenzia Interinale per dire che non avrei accettato il lavoro e sai cosa mi han risposto? “Si scordi di avere ancora a che fare con noi!”. E mi hanno riattaccato.
Sai cosa c’è? Che forse non avrei nemmeno dovuto chiamarla, sta agenzia interinale. Sparivo nel nulla e… chi s’è visto s’è visto.
Comunque chissene!
Ho accettato il lavoro nella casa editrice, sono eccitatissima! D’altronde ho passato una settimana a chiedere consiglio a tutti, e come nel miglior sondaggio che si rispetti, hanno vinto i “pro-casa editrice”: Fran, Giorgio, Pino, Flavio, Meme, Valentina, Fede, Bluelines e Luca: grazie! A proposito: anche Cristina, Morena e Fabrizio, sono stati carinissimi, anche se preferivano scegliessi il commercialista. Grazie per i vostri consigli, ma ho ancora voglia di tuffarmi nel vuoto, quindi… niente sicurezza, ma spazio ai sogni e alle aspirazioni! Speriamo (incrociate le dita per me).
Ho appena parlato con l’ufficio personale, mi hanno spostato l’inizio di due settimane (subito dopo Pasqua, martedì 18 aprile) e Mauro è stato gentilissimo, mi ha già mandato per mail il contratto e domani vado a firmarlo in sede. Così conoscerò anche colleghe e colleghi e incontrerò anche il mio capo (o capa?) diretto. Non riesco a stare ferma, ho già mandato tre sms a Claudio ma deve essere in riunione, non mi risponde… Wow, che vestito mi metto domani? Mi trucco oppure meglio essere acqua e sapone? Ok, io non ho esattamente il visino “acqua e sapone”… e sarà meglio mettere un tacco o una scarpa un po’ sportiva??? Aiutoooo!!! Devo chiamare Valeria, la mia amica esperta di tutto quello che è ‘relazioni sociali’!
Rossella

2 Comments:

Anonymous MMMarco said...

Una casa editrice di Roma non paga. "Coorrettore di bozze" e poi serve un avvocato.
Quindi occhi aperti e in bocca al lupo

13:28

 
Anonymous Anonimo said...

... domani è un altro giorno... vero, Rossella? E poi sognare non costa niente... in bocca al lupo per il nuovo lavoro... Pino

18:44

 

Posta un commento

<< Home